13.12.17 C. Sinistra: Capelli (Cp), problema Renzi, puntare su Gentiloni

ROMA, 13 DIC – “Inutile dirlo con frasi di circostanza ed e’ altrettanto inutile negarlo. Arrivati a questo punto e’ evidente a tutti che il problema per la riunione del centrosinistra e la creazione di una coalizione che sia competitiva e forte per le prossime elezioni politiche e’ rappresentato da un uomo, il segretario del Pd, Matteo Renzi. Nulla di personale ma anche alla luce delle sue ultime dichiarazioni – ‘prenderemo oltre il 30%, saremo il primo gruppo in Parlamento’ – sembra di risentire il Berlusconi del 2011 che diceva che tutto andava bene e che la crisi non c’era perche’ i ristoranti erano tutti pieni”. Lo dichiara in una nota Roberto Capelli, deputato di Centro democratico al termine del Consiglio nazionale che s’e’ tenuto oggi a Roma. “A questo punto – afferma Capelli – crediamo che l’unica possibilita’ che il centrosinistra abbia davanti per affrontare al meglio una campagna elettorale che si prevede dura e complicata, e’ quella di dare lustro all’esperienza che ha retto il Governo nell’ultimo anno. Sarebbe da folli in questo momento presentarsi davanti agli elettori con un’ipotesi di leadership rigettata appena lo scorso anno dal popolo italiano”. “Siamo convinti, quindi, che questo sia il momento di lanciare un grande manifesto civico e progressista da proporre a tutti gli italiani di centrosinistra per impegnarsi in prima persona nella prossima campagna elettorale per fermare il ritorno di Berlusconi al Governo e il rischio che l’avventurismo dei Cinque Stelle arrivi a palazzo Chigi. Per fare questo siamo coscienti che Renzi debba limitarsi a fare solo il segretario Pd, lasciando spazio in campagna elettorale a Gentiloni. Questa l’unica condizione per dare un briciolo di speranza al centrosinistra, che nel giro di qualche ora si ritroverebbe unito e credibile. Un atto politico di grande responsabilita’ nelle mani del segretario del Pd, non un passo indietro ma una presa d’atto al servizio del Paese”, conclude Capelli.