06.07.2017 Femminicidio, Capelli: “destra scandalosa, specula su bimbi orfani. Governo metta fiducia”

ROMA, 6 LUG – “E’ una pagina nera e vergognosa quella scritta oggi dai senatori della destra che hanno scelto di anteporre il loro furore ideologico alla tutela dei bambini orfani di omicidi domestici. Se il Parlamento non riesce nemmeno a mostrare umanità verso bambini che hanno perso un genitore per mano dell’altro il distacco della politica dalla realtà è ormai giunto al punto di non ritorno: non mi resta che appellarmi a maggioranza e Governo affinché il disegno di legge in materia sia portato direttamente in Aula e approvato con il voto di fiducia”.
E’ quanto dichiara in una nota l’on. Roberto Capelli, deputato di Centro democratico e primo firmatario del ddl attualmente al vaglio del Senato, dopo essere stato approvato all’unanimità dalla Camera, in seguito alla decisione dei senatori di FI, Gal e Lega di porre il veto all’esame del testo in sede deliberante in Commissione Giustizia.
“La scelta barbara della destra certifica la morte di questa proposta di legge. Proprio ieri il Presidente del Senato Pietro Grasso aveva auspicato un iter rapido per rispondere alla sofferenza dei bambini, oggi divenuti strumento di ricatto bieco di quatto politicanti senza cuore e senza cervello, animati dal furore ideologico. Ma davvero il sen. Nitto Palma e gli altri di Gal e Lega pensano che i bambini di coppie non sposate che hanno visto un genitore uccidere l’altro siano meno vittime dei bambini figli di coppie sposate? Stiamo scherzando o siamo tornati agli anni ‘50, con la distinzione tra figli legittimi e figli illegittimi?” conclude Capelli.