28.04.2017 Ex marito stalker: Capelli,dare scorta a moglie e figli

TORINO, 28 APR – “Il caso dell’ex marito stalker di Elena Farina, la donna di Torino che ha lanciato l’allarme per l’incolumita’ sua e dei suoi figli in vista dell’imminente scarcerazione dell’uomo gia’ piu’ volte condannato per le minacce e le violenze nei loro confronti, purtroppo non e’ il primo e non sara’ l’ultimo in Italia”. Lo afferma in una nota Roberto Capelli, deputato del Centro Democratico e primo firmatario della proposta di legge sulla tutela degli orfani in seguito all’omicidio del coniuge. “E’ il momento di chiedersi – aggiunge – se non sia giusto equiparare i comuni cittadini, come Elena Farina, alle tante autorita’ o presunte tali che godono di un servizio di scorta che le garantisce da pericoli spesso assai piu’ aleatori di questo. Mi auguro che il prefetto di Torino segnali il caso all’Ufficio Centrale Interforze per la Sicurezza Personale e che sia assicurata una scorta a questa donna e ai suoi figli. Non ci sono vite di serie A e vite di serie B. Nel frattempo – conclude Capelli – studieremo in tempi molto rapidi la normativa vigente per capire se vi siano falle e se si possa garantire una piu’ adeguata tutela ad ogni cittadino che si trovi in gravissime, imminenti e comprovate condizioni di pericolo di vita”.